GUIDA AL COMPUTER – LEZIONE 170 DI ∞

Windows 10 – Installazione pulita

Bentornato Goodlier, bentornata.

Ora è il momento di spiegarti come eseguire l’installazione pulita di Windows 10. Prima ricordati di eseguire un backup dei tuoi file vitali.

Cosa devo sapere?

Installazione windows 10

In parte hai avuto informazioni dalle precedenti lezioni. Infatti sono passato per un punto in cui durante la fase di aggiornamento, eseguita tramite systray, o tramite sito Microsoft tramite il programma GetWindows10 (simile a MediaCreationTool) o da supporto, hai avuto la possibilità di scegliere cosa tenere durante l’installazione.

Una delle opzioni era “Niente” ossia rimuovere le applicazioni, i file e le impostazioni personali.

Di fatto durante l’aggiornamento il disco rigido, dove era installato il precedente sistema operativo, è stato formattato rimuovendo tutto il suo contenuto.

Questo tipo di aggiornamento, lo puoi equiparare ad una installazione pulita.

Ora simuliamo un’installazione pulita sul tuo PC, o altro computer, partendo dal supporto fisico che ti sei creato/a nella lezione 168. Anche questa operazione, è comunque da intendersi un modo per aggiornare il sistema operativo a Windows 10.

Se esegui questa installazione pulita per la prima volta sul PC dovrai avere a portata di mano il Product Key genuino della tua copia di Windows 7 o Windows 8.1 per usufruire dell’aggiornamento gratuito, ma solo se esegui l’installazione entro il 29 luglio 2016, a meno di cambi della politica Microsoft.

Se su un determinato PC hai installato ed attivato in precedenza la tua copia di Windows 10, non sarà necessario inserire di nuovo il Product Key durante l’installazione pulita, in quanto già sarà stato creato un codice univoco per il diritto digitale associato al tuo hardware.

In questo caso, puoi reinstallare Windows 10 quante volte vuoi con installazione pulita e verrà attivato automaticamente.

Modus operandi

Accendi il tuo PC ed inserisci la pendrive in una porta USB o il DVD d’installazione di Windows 10.

All’accensione dovrai entrare nel BIOS, per configurare l’ordine di avvio impostando come primo dispositivo la periferica USB o il supporto per DVD e non da disco rigido,se non è impostata correttamente la priorità tra i dispositivi di avvio (Boot).

In questo modo dopo la schermata di avvio del BIOS,dovrai vedere a monitor il logo della Microsoft o una scritta che ti invita a premere un tasto per avvio da DVD nel caso installassi da supporto ottico. Agisci nel caso premendo un qualsiasi tasto della tastiera.

avvio da dvd

Potresti avere una prima notifica che ti allerta che hai avviato un aggiornamento od eseguito l’avvio da un supporto d’installazione (come in questo caso).

Installazione windows 10

Per eseguire un’installazione pulita clicca su “No”.

Una prima schermata presenta l’inserimento della lingua, formato ora e valuta e layout tastiera. Dovresti trovare già tutto selezionato correttamente e quindi clicca su “Avanti”.

La schermata successiva presenta il pulsante “Ripristina computer” in basso a sinistra nel caso ti servisse in seguito.

Installazione windows 10

In questo caso clicca su “Installa“ per avviare il programma d’installazione.

Poi è il momento dell’inserimento del Product Key.

inserimento product key

Come detto, se stai reinstallando Windows 10 non serve inserirlo e quindi clicca su “Non ho un codice Product Key”.

Ciò sottintende che tu abbia attivato una copia di Windows 10 tramite aggiornamento da Windows 7 o Windows 8.1 entro il 29 luglio 2016, in quanto sarà già stata acquisita la licenza per questo tuo hardware.

Dato che, invece, stiamo eseguendo una prima installazione, inserisci il Product Key di Windows 7, Windows 8.1 o se lo avessi acquistato di Windows 10.

È bene rimarcare che l’utilizzo del Product Key di Windows 7 o 8.1 è valido solo se ne possiedi uno genuino dei suddetti e così potrai usufruire del passaggio a Windows 10 gratuitamente fino a luglio 2016, sempreché la Microsoft non estenda il periodo o cambi la sua politica.

Resta comunque valida anche l’opzione di inserire il Product Key al termine dell’installazione.

In caso d’inserimento del codice clicca su “Avanti” e verrà eseguita una verifica sulla genuinità del Product Key. Se non vuoi inserirlo ora clicca su “Non ho un codice Product Key”.

Cliccando su l’uno o l’altro otterrai una schermata successiva differente.

Se inserisci il Product Key esso è associato ad una specifica edizione e quindi passerai direttamente alla schermata delle condizioni d’uso.

Se non inserisci alcun codice e quindi clicchi su “Non ho un codice Product Key” si presenterà a te la schermata dove potrai selezionare l’edizione d’installazione.

Il supporto creato, infatti, potrà essere utilizzato per installare sia l’edizione Windows Home che per la Pro.

scelta edizione installazione

La discriminante avverrà tramite il Product Key che inserirai. Naturalmente in caso di non corrispondenza l’installazione non potrà proseguire.

Superata questa fase accederai alla schermata sul tipo d’installazione che vorrai eseguire.

La doppia scelta è per “Aggiornare” e mantenere file, impostazione ed applicazioni oppure “Personalizzata” in cui esegui un’installazione pulita.

Nel primo caso non perdi nulla nel secondo hai tutto nuovo.

scelta operazioni installazione

Noi scegliamo la seconda opzione. Si aprirà una schermata in cui potrai interagire con le partizioni del/i disco/hi rigido/i.

Scegli cosa fare. Dalla lista delle partizioni puoi eliminare, formattare o creare partizioni.

Puoi formattare semplicemente la partizione col vecchio Windows o eliminarla e ricrearla.

Una volta eliminate quelle che non servono col pulsante “Nuovo” creerai lo spazio da allocare per l’installazione del sistema operativo. Spazio le cui dimensioni deciderai nella casella “Dimensioni” e clicca su “Applica”.

Automaticamente verrà creata una partizione di lavoro utile allo stesso.

creazione partizione

Al termine seleziona la partizione di maggiore spazio e clicca su “Avanti”. Inizierà la copiatura dei file di Windows con un tempo non preventivabile.

Al termine il PC verrà riavviato. Segui senza intervenire.

Installazione file windows 10

Verranno preparati i dispositivi connessi ed una fase preliminare precederà un tuo intervento.

preparazione dispositivi

Ora entri in gioco tu. Decidi che tipo di impostazioni selezionare per Windows. Potrai sempre cambiarle in seguito. Clicca su“Usa impostazioni rapide” se non vuoi dedicarci tempo oppure “Personalizza impostazioni” sgrossando le varie pagine e scegliendo in base alle tue concezioni e volontà.

Impostazioni comunque identiche a quanto hai visto nella lezione 169.

scelta opzioni

Seguiranno alcune schermate di intrattenimento con altre installazioni come gli aggiornamenti.

In seguito dovrai scegliere se il PC fa parte di un’organizzazione o appartiene a te per uso domestico.

Scegli ovviamente questa seconda opzione e clicca su “Successivo”.

scelta appartenenza pc

Ora è il momento di decidere se vuoi accedere al PC con un account Microsoft o in locale. Nel primo caso dovrai inserire le credenziali di tale account (E-mail e password) se le hai e clicca su “Accedi”, altrimenti crealo cliccando su “Creane uno ora” ed accedendo alla pagina dedicata.

scelta account accesso windows

Con un account Microsoft avrai pieno accesso a tutte le potenzialità del sistema operativo, lavorando online come accedere allo Store, applicazioni tipo Onedrive per la gestione dello spazio virtuale gratuito, ecc.

Se vuoi accedere in locale clicca su “Ignora questo passaggio”. Attua per semplicità quest’ultima scelta in quanto potrai accedere all’account Microsoft anche in seguito.

Nella nuova schermata crei l’accesso in locale con nome, se vuoi la password ed eventualmente un suo suggerimento per l’accesso. Anche queste credenziali possono essere variate in seguito.

account locale windows

Poi clicca su “Avanti”. Ultime schermate d’intrattenimento ti traghetteranno al desktop di Windows 10.

Dal menù “Start”, accedendo al pulsante “Sistema” ti assicurerai che il sistema operativo sia stato attivato.

verifica attivazione windows

Nella prossima lezione ti spiegherò come attivare il sistema operativo, qualora non si attivasse automaticamente.

Ora un forte saluto e Stay Tuned… Till death do us part! Ciao Goodlier.

Carlo

Foto di:

Screenshot realizzati da TheGoodly

P.S.= Buona formazione e condivisione Goodlier.

Puoi scegliere di seguire il percorso anche su:

Print Friendly, PDF & Email