GUIDA AL COMPUTER – LEZIONE 161 DI ∞

Windows 8.1 Update – Gestione disco

Bentornato Goodlier, bentornata.

Nell’inizio di questa nuova decade riprendiamo da dove eravamo rimasti parlando del menù visionabile dal tasto Start. È la volta di “Gestione Disco”.

Gestione disco

gestione disco

È già stata trattata “lievemente” per la versione di Windows 7 e quindi una piccola base di partenza la possiedi.

Consente di gestire i dischi rigidi e le altre unità di archiviazione connesse al computer.

Sinteticamente puoi esplorare i dispositivi come se usassi “Esplora File o Risorse” o eliminare partizioni, gestirne lo spazio allocato (le dimensioni), visionare le proprietà, eseguire alcune operazioni, settare delle impostazioni ecc.

Come si avvia?

menù start

In maniera rapida cliccando col tasto destro del mouse sul pulsante “Start” e dal menù che si presenta individua “Gestione disco” cliccandoci sopra.

Si aprirà una finestra suddivisa in due sezioni. Quella superiore presenta la lista dei volumi o dischi collegati al PC e nella sezione inferiore puoi visionare una veste grafica di ciò che è evidenziato nella sezione superiore.

Da qui puoi interagire con i volumi (partizioni/periferiche) del PC.

Una barra dei menù ed una serie di icone in alto ti consentirà più o meno di eseguire le stesse operazioni che potrai applicare cliccando con il tasto destro del mouse su una partizione.

Nascerà un menù che ti consente di eseguire alcune operazioni:

  • Apri
  • Esplora
  • Contrassegna partizione come attiva
  • Cambia lettera e percorso unità
  • Formatta
  • Estendi volume
  • Riduci volume
  • Aggiungi mirror
  • Elimina volume
  • Proprietà

image

Noterai però che alcune opzioni non sono selezionabili.

Le prime due opzioni consentono di visionare il contenuto della partizione come se aprissi “Esplora File”.

L’opzione “Contrassegna partizione come attiva” ti consente di impostare una partizione primaria come attiva; quella in cui risiede il sistema operativo. Se con altri strumenti trasformi una partizione attiva in non attiva il sistema operativo non si avvierà.

Tramite l’opzione “Cambia lettera e percorso unità” puoi cambiare la lettera con cui è assegnata una partizione.

L’opzione“Formatta” cancella tutti i dati da una partizione.

Estendi volume” e “Riduci volume” sono strettamente legate. Ti consentono di aumentare le dimensioni di una partizione (solo in presenza di spazio non allocato) o ridurne lasciando libero uno spazio del disco rigido in modo da creare (allocare) una nuova partizione.

Aggiungi mirror” è impiegato per creare una copia esatta di un insieme di dati, normalmente non impiegata da noi utenti domestici.

Tramite “Elimina volume” puoi rimuovere una partizione (e quindi tutti i suoi dati).

Ciò è impossibile per la partizione in uso, ma se hai installato un doppio sistema operativo, nel disco rigido (dual boot), rimuovendo l’altro non potrai avviare il PC se volessi scegliere l’O.S. alternativo.

Infine l’opzione “Proprietà” ti mostrerà tutte le altre opzioni visionabili ed attuabili per quella data partizione.

proprietà disco

Potrai visionare lo spazio utilizzato e disponibile, eseguire operazioni di controllo di errori disco o ottimizzazioni della periferica, conoscere dati rilevabili come la funzione di gestione dispositivi, impostare una condivisione della partizione o di file e cartelle, gestire le autorizzazioni delle operazioni da eseguire sulla determinata partizione per la sicurezza,ecc.

strumenti disco

Come vedi un’ampia possibilità di azioni per personalizzare l’utilizzo dello spazio disponibile su una partizione.

Bene, nella prossima lezione ancora info suquesta sezione del pulsante “Start”.

Ora un forte saluto e Stay Tuned… Till death do us part! Ciao Goodlier.

Carlo

Foto di:

Screenshot realizzati da TheGoodly

P.S.= Buona formazione e condivisione Goodlier.

Puoi scegliere di seguire il percorso anche su:

Print Friendly, PDF & Email