GUIDA AL COMPUTER – LEZIONE 160 DI ∞

Windows 8.1 Update – Gestione computer

Bentornato Goodlier, bentornata.

Continuando sulla falsa riga della lezione precedente ti spiego, ora per grandi linee e sempre mantenendomi sul superficiale, un’altra sezione un po’ avanzata nei controlli e settaggi del sistema operativo.

Gestione computer

È una consolle chiamata Microsoft Management Console (MMC) che si configura come una finestra per impostazioni e settaggi in cui poter configurare alcuni parametri di Windows per l’impiego del PC su cui è installato; il tutto per gestire reti, computer, servizi e altri componenti di sistema.

È composta da una vasta gamma di possibili impostazioni e settaggi di strumenti di amministrazione, la cui gestione necessità di “conoscenze un po’ avanzate”.

Una prima sgrossata l’hai visionata nella lezione 127 e correlato videotutorial quando ti ho descritto alcune funzionalità che ritrovi appunto in questa consolle. Se ancora non lo hai fatto ti stimolo a visionarla prima di proseguire.

Scritto ciò, all’avvio della consolle troverai molte azioni da poter eseguire. Alcune abbastanza intuitive e semplici, altre che richiedono competenze importanti.

Tralascio queste ultime, fuori target del nostro percorso, individuando quelle che possono esserci utili nella gestione del sistema operativo e hardware al nostro livello.

Come si avvia?

Un paio di possibilità.

1. Clicca col tasto destro del mouse sul pulsante “Start” e dal menù individua appunto “Gestione computer” e cliccaci sopra.

2. Dalla funzione “Esegui” scrivi nel campo dedicato “compmgmt.msc” e poi “Invio”.

avvio gestione computer

Si aprirà una finestra molto complessa di 3 colonne.

Quella di sinistra presenta una struttura ad albero per individuare le operazioni da controllare e poter gestire.

Selezionando una cartella potrai visionare nella colonna centrale il contenuto e lo stato di quella funzione.

Nella colonna di destra potrai eseguire alcune azioni relative alla sezione esplorata.

I rami padre delle operazioni eseguibili e visionabili sono:

1. Utilità di sistema

2. Archiviazione

3. Servizi e applicazioni

Da essi, poi, una struttura ad albero produrrà altre visioni.

In ognuna ci sono operazioni che potrebbero tornarti utili.

Da “utilità di sistema” puoi visionare:

  1. Utilità di pianificazione
  2. Visualizzatore eventi
  3. Cartelle condivise
  4. Utenti e gruppi locali
  5. Prestazioni
  6. Gestione dispositivi

Da “archiviazione” puoi interagire con la funzione “Gestione disco”.

Infine in “servizi e applicazioni” la sezione “Servizi” è quella più appetibile, a mio modo di vedere, per la visione dei servizi attivi del sistema operativo.

opzoni gestione computer

Procediamo in ordine.

1. Utilità di sistema

Utilità di pianificazione

utilità di pianificazione

Necessaria per pianificare le attività del computer per l’esecuzione automatica.

Se è tua prassi l’impiego di uno specifico programma anche in un determinato giorno potrai impostare il suo avvio automaticamente.

Confronta il videotutorial della lezione 127 per visionare come impostare tale azione.

Visualizzatore eventi

visualizzatore eventi

Da questa sezione puoi prendere visione di un registro degli eventi in cui trovi messaggi di monitoraggio e risoluzione dei problemi verificatisi in Windows ed altri programmi.

Avvia la sezione e visionerai la lista degli eventi suddivisa in categorie. Cliccando su una categoria si srotolerà la lunga lista degli eventi che si sono verificati.

Individuando un evento e cliccandoci sopra, potrai ottenere informazioni, dalla descrizione sottostante, che potrebbero tornarti utili per la soluzione di problemi.

 

Cartelle condivise

cartelle condivise

Utile per visionare quali cartelle e file (più o meno privati) stai condividendo nella rete, le sessioni attive o i file aperti da altri utenti delle cartelle condivise.

Un modo per amministrare e gestire la sicurezza del PC ed eventualmente della tua rete “sbirciando” …oltre.

Utenti e gruppi locali

utenti e gruppi locali

Qui se ti esalti in amministratore di rete è il modo per poter gestire i gruppi degli utenti del PC e account per configurare i loro permessi e autorizzazioni.

Giusto per definire le loro libertà all’impiego di programmi ed impostazioni.

Prestazioni

prestazioni computer

Strumento di monitoraggio delle risorse del tuo PC.

La sezione più interessante per me è “Performance Monitor”.

Esamina l’effetto prodotto dall’esecuzione dei programmi sulle prestazioni del computer sia in tempo reale che raccogliendo i dati di registro per un’analisi successiva.

Ti permette di eseguire la diagnosi dei problemi di prestazioni e raccogliere i dati relativi alle prestazioni del PC.

Ancora, visualizzare informazioni dettagliate in tempo reale sulle risorse hardware (CPU, disco, rete e memoria) e sulle risorse di sistema utilizzati da sistema operativo, servizi e applicazioni in esecuzione.

performance monitor

È possibile anche interrompere processi, avviare e arrestare servizi, identificare i processi che bloccano i file, ecc.

Anche in questo caso il videotutorial della lezione 127 è prezioso per visionare la funzionalità.

Gestione dispositivi

gestione dispositivi

Già avrai compreso dal nome.

Puoi gestire le funzionalità, driver ed alcune impostazioni dei dispositivi hardware collegati al PC.

Qui ti rimando direttamente alla consultazione della lezione 111 e la visione del suo videotutorial.

2. Archiviazione

Gestione disco

gestione disco

Nella sezione archiviazione trovi “Gestione disco”.

Permette la gestione delle periferiche di memoria collegate al PC.

Un po’ di attenzione è importante in quanto puoi anche formattare le periferiche e perdere apparentemente i tuoi dati.

Inoltre esplorare o cambiare lettera alle partizioni, crearne altre e ridimensionare il loro spazio.

In parte è già stata trattata nella lezione 126 e videotutorial.

3. Servizi e applicazioni

servizi windows

Diciamo la più popolata.

Puoi visionare e gestire tutta la schiera di servizi presenti in Windows.

Puoi anche arrestare, avviare e configurare i servizi per migliorare le prestazioni del sistema operativo evitando di impiegare il processore in attività non utili per il tuo lavoro.

I servizi, ti ricordo, sono programmi o processi che vengono eseguiti di nascosto (background) per fornire supporto ad altri programmi.

Avviando la sezione si presenta una lista lunghissima di nomi e sigle nella prima colonna. La seconda colonna ti dà una descrizione del rispettivo servizio per avere un’idea di ciò che esegue.

La terza colonna evidenzia lo stato se avviato o no.

Nella colonna tipo di avvio è evidenziato se quel dato servizio è attivato automaticamente o necessita l’intervento dell’utente.

Nell’ultima colonna se il servizio è relativo alla rete o locale.

Cliccando due volte rapidamente sul servizio si apre una finestra con diverse caselle nella quale potrai visionare e/o configurare il servizio tra cui l’avvio, l’arresto, impostare il tipo di avvio, sospenderlo o riavviarlo, il suo percorso del file eseguibile, ecc.

Come per la lezione precedente, anche questa sezione è bene prenderne coscienza in modo che potrai iniziare ad impiegarla per l’uso e risolvere alcuni dei problemi che potresti incontrare, man mano che le tue competenze aumenteranno.

Bene, nella prossima lezione ancora info su questa sezione del pulsante “Start”.

Ora un forte saluto e Stay Tuned… Till death do us part! Ciao Goodlier.

Carlo

Foto di:

Screenshot realizzati da TheGoodly

P.S.= Buona formazione e condivisione Goodlier.

Puoi scegliere di seguire il percorso anche su:

Print Friendly, PDF & Email