GUIDA AL COMPUTER – LEZIONE 110 DI ∞

PANNELLO DI CONTROLLO – GESTIONE COLORI

Bentornato Goodlier, bentornata.

In questa lezione potresti diventare un po’ maniacale in quanto ti farò prendere coscienza di azioni che normalmente un utente non esegue: La gestione dei colori.

A cosa serve?

taratura colori

A garantirti che la resa dei colori dei dispositivi utilizzati sia sempre accurata.

Questo al fine di ottenere sia un’efficace rappresentazione dei colori quanto più vicini alla realtà, sia per non affaticare la vista per il tempo che un utente mediamente trascorre davanti ai monitor.

Ogni dispositivo ha dei metodi specifici per rappresentare un colore o una gamma di colori, dovuto alla visione del costruttore, alla tecnologia impiegata ed alle caratteristiche e qualità dei materiali utilizzati.

Sta di fatto che un colore può avere rappresentazioni molto diverse tra un dispositivo e l’altro, ma anche a volte tra la stessa famiglia dei dispositivi.

Penso ti sarà capitato di entrare in un centro di vendita di prodotti tecnologici ed aver visionato lo stesso video su televisori diversi. L’occhio, entro certi limiti, rileva la differenza.

In genere non è necessario intervenire, in quanto le impostazioni iniziali vanno più che bene nella quasi totalità dei casi e dispositivi.

La variazione delle impostazioni in questa sezione avviene cambiando il profilo settato in precedenza. Un file definito dalla Microsoft e/o da terze parti, in cui sono presenti le caratteristiche di un determinato dispositivo in una specifica condizione d’uso.

Come esempio un po’ grezzo potrei avvicinare quanto appena scritto, sui vari profili, alla regolazione delle impostazioni che puoi eseguire su di una stampante. Puoi impostare vari parametri di stampa: a colori, scala di grigi, bianco e nero, bozza caratteristiche dell’inchiostro, ecc.

In pratica, appunto, dei profili già predisposti. Se deciderai d’intervenire sarà necessario prendere atto delle caratteristiche di un determinato profilo in luogo di un altro.

Come si accede?

accesso gestione colori

Avviando il “Pannello di Controllo” individua il pulsante “Gestione Colori” e cliccaci sopra.

Nella finestra che si apre si presenta la possibilità di selezionare 3 sezioni:

  1. Dispositivi
  2. Tutti i profili
  3. Avanzate

Dalla sezione “Dispositivi” puoi selezionare, da un menù a tendina, il dispositivo a cui applicare il profilo e nella sezione centrale è indicato il profilo attuale per quello specifico dispositivo se già presente o se lo hai aggiunto.

selezione dispositivi

Un pulsante ti permette di identificare il monitor, se ne hai collegati più di uno, numerandoli automaticamente.

identifica monitor

Il segno di spunta “Usa impostazioni personalizzate per il dispositivo” ti consente di personalizzare la scelta del profilo da applicare al dispositivo e tramite i pulsanti “Aggiungi” o “Rimuovi” potrai aggiungerne (caricarne da periferica di memoria) o rimuoverne.

Il pulsante “Imposta come profilo predefinito”, se attivo, renderà il profilo che avrai selezionato o aggiunto come predefinito.

Infine, in questa sezione, trovi il pulsante “Profili” che presenta delle opzioni:

  • Combina impostazioni correnti con valori predefiniti di sistema
  • Reimposta impostazioni correnti con valori predefiniti di sistema
  • Carica associazioni
  • Salva associazioni

La prima possibilità abbina le impostazioni presenti con quelle predefinite dal sistema, amalgamando, fondendo i valori.

La seconda opzione reimposta i valori a quelli predefiniti nel sistema.

La terza opzione carica da periferica un eventuale profilo che avrai scaricato che così assocerai ad un dispositivo.

Infine l’ultimo permette di salvare il profilo dove meglio credi per conservarlo ad esempio come BackUp.

Nella sezione “Tutti i profili” trovi elencati i profili applicabili e potrai rimuoverli od aggiungerne altri dai pulsanti relativi. Come sempre il pulsante “Aggiungi” ti consente di caricare nuovi profili da installare.

lista profili

Nella sezione “Avanzate” puoi impostare il profilo ed i parametri (passami il termine) di resa per la creazione dei colori da rappresentare oppure scegliere quali tra i profili disponibili rendere predefiniti e che potrai in seguito applicare.

impostazione profili

Il pulsante “Ricarica tarature correnti” fa acquisire le impostazioni che avrai selezionate.

Il pulsante “Cambia valori predefiniti del sistema” ti consente di variare i profili impostati come predefiniti.

La cosa che reputo più interessante in questa sezione è il pulsante “Esegui taratura dello schermo” che ti consente di avviare una procedura guidata che ti porterà a comparare e, nel caso tu voglia, variare alcuni parametri del tuo monitor.

Seguirai degli esempi grafici per facilitare il raggiungimento della visualizzazione migliore per il dispositivo. Tale procedura sarà diversa da computer a computer per via delle diverse caratteristiche dei vari monitor.

La taratura dello schermo

regolazione gamma colori

Anche in questo caso di norma non è necessaria, ma potrebbe diventarla in determinati casi.

È possibile che il tuo monitor presenti dei pulsanti sul frontale che ti consentano di variare i parametri di visualizzazione e posizione delle immagini rappresentate sullo schermo.

La procedura ti guiderà nella regolazione di questi pulsanti. Qualora non li presentasse utilizzerai i cursori che ti presenterà la procedura stessa.

Dovrai seguire le istruzioni e muovere cursori a monitor o agire sui pulsanti per ottenere il risultato grafico mostrato sul monitor. Così facendo ottimizzerai la resa di visualizzazione dello schermo praticamente per tutti i tipi di visualizzazione come: immagini, foto, video, testo, ecc.

Questa calibrazione puoi non utilizzarla se hai installato un altro programma di regolazione, magari dedicato e fornito dal produttore della scheda grafica o del monitor.

Al termine della procedura verrà creato un nuovo profilo di gestione dei colori per il monitor ed associato immediatamente ad esso.

Durante la procedura andrai a regolare vari parametri che potranno variare in base all’hardware che stai utilizzando. Ecco un rapido resoconto delle possibili regolazioni:

  • Impostazioni dei colori base
  • Regolazione gamma
  • Regolazione luminosità
  • Contrasto
  • Bilanciamento colori

regolazione contrasto

Prima di terminare ti ricordo che potrai consultare i libretto delle spiegazioni del monitor per ulteriori approfondimenti ed uso.

Nella prossima lezione altro dal Pannello di Controllo.

Ora un forte saluto e Stay Tuned… Till death do us part! Ciao Goodlier.

Carlo

Foto di:

Screenshot realizzati da TheGoodly

P.S.= Buona formazione e condivisione Goodlier.

Puoi scegliere di seguire il percorso anche su:

Print Friendly, PDF & Email