GUIDA AL COMPUTER – LEZIONE 102 DI ∞

PANNELLO DI CONTROLLO – BACKUP E RIPRISTINO Parte 2

Bentornato/a Goodlier.

Dopo aver realizzato il tuo BackUp vediamo cosa per utilizzarlo per un ripristino.

Cos’è il ripristino?

backup e ripristino

Quando hai qualcosa che si guasta puoi tentare di ripararla o sostituirla comprandone un’altra.

Un computer compromesso può avere danni fisici (hardware) o di bit (software). Nel primo caso adotti la pratica di cui sopra, mentre nel secondo caso se il problema è del sistema operativo, puoi sistemarlo in vario modo.

1. Ripristino configurazione di sistema

2. Ripristino all’avvio

3. Ripristino da file immagine

4. Ultima configurazione nota

5. Reinstallazione sistema operativo

6. Formattazione e reinstallazione.

Le ultime due in realtà non le voglio incasellare nella metodologia del ripristino puro, ma le cito solo perché rientrano pur sempre nelle metodologie per riutilizzare il computer quando non si avvia correttamente il sistema operativo.

Puoi consultare i videotutorial e le lezioni relative alla formattazione (4950) e reinstallazione (54, 55 e 56) se non sei cosciente sulle azioni da mettere in pratica.

Ripristino configurazione di sistema

Riporta il sistema operativo allo stato che possedeva ad una determinata data.

Di fatto annulla tutte le modifiche che sono state eseguite nel sistema dopo la data del ripristino che si seleziona.

Quindi verranno rimossi driver e programmi se sono stati installati dopo tale data. Rimangono però inalterati i dati personali come documenti, immagini, video, musica, presentazioni, messaggi di posta elettronica, ecc.

In definitiva ripristina le impostazioni ed i file specifici del sistema operativo.

Puoi scegliere tale ripristino se il tuo sistema ha subito un blocco o un degrado delle prestazioni dopo aver installato programmi o driver.

Questa procedura utilizza dei punti di ripristino, creati manualmente o automaticamente in maniera ciclica o quando viene eseguita una modifica al sistema operativo.

Un punto di ripristino è uno stato (tipo un’istantanea delle sole impostazioni e file) del sistema operativo archiviato in sezioni specifiche, per essere ripescato e riposizionato in luogo di uno più recente e non funzionante.

Ciò con lo scopo ovvio di riportare alla funzionalità il sistema operativo agendo solo sui file del sistema e sulle sue impostazioni.

Banalmente è come se avessi un’automobile con il motore compromesso. Lo sostituisci (con dolore) con uno usato e la funzionalità della macchina è verosimilmente assicurata.

La procedura è automatizzata, ma manualmente deve avvenire l’avvio della stessa e l’individuazione del punto (data) di ripristino.

Normalmente al verificarsi di un problema la scelta ricade sul punto di ripristino più recente antecedente all’inconveniente.

Al presentarsi di un problema è bene non attendere giorni ma intervenire in breve tempo per isolare il problema per evitare che la situazione possa aggravarsi.

Una volta eseguito il ripristino, se gli esiti non sono quelli aspettati, è possibile annullare l’ultimo ripristino eseguito oppure sceglierne un altro più recente o più lontano se disponibile.

Dopo aver ripristinato il sistema, installa o aggiorna eventualmente i programmi alle nuove versioni e gli aggiornamenti del O.S. rilasciati dopo la data di ripristino.

Come si avvia?

ripristino configurazione sistema

Scegli tra queste strade:

1. Accedi al Pannello di controllo e seleziona Backup e Ripristino. Nella sezione che si aprirà clicca sulla scritta “Ripristina le impostazioni di sistema o l’intero computer” e nella successiva clicca infine su “Apri Ripristino configurazione di sistema”.

2. Clicca su “Start”, quindi su “Tutti i programmi”, poi su “Accessori” , dopo su “Utilità di sistema” ed infine su ”Ripristino configurazione di sistema”.

3. Clicca su “Start”, quindi nel campo di ricerca digita “Ripristino configurazione di sistema” e quando è evidenziata tale scritta (dopo aver digitato alcuni caratteri già comparirà) cliccaci sopra.

avvio ripristino configurazione sistema

La procedura avrà inizio e con pochissimi clic verrà configurata ed al termine avviata.

selezione data avvio ripristino configurazione sistema

Se la data da scegliere non è la più recente, durante la configurazione, puoi selezionare altre date selezionando il segno di spunta “Mostra ulteriori punti di ripristino”. Dalla lista seleziona il punto di ripristino che ti necessita.

ripilogo selezione data avvio ripristino configurazione sistema

Il procedimento provvederà a riavviare il computer. Monitorizza le operazioni ed al riavvio avrai ripristinato il sistema operativo alla data selezionata durante la configurazione.

termine ripristino configurazione sistema

Ripristino all’avvio

Qualora tu abbia problemi ad avviare il sistema operativo puoi percorrere questa strada prima di attingere a percorsi più energici. Tenta di ripristinare la fase di avvio del sistema operativo.

A volte capita che alcuni file siano andati persi o siano stati corrotti e quindi un ripristino degli stessi, molto semplicemente, porterà il tuo PC a funzionare di nuovo.

Anche in questo caso è un processo abbastanza autonomo ed automatico.

Come si avvia?

avvio da CD

Devi avviare il computer con il disco di ripristino che ti sei già creato/a.

selezione ripristino all'avvio

Seguendo la procedura, si creerà un ambiente di ripristino ed ad un certo punto potrai scegliere le opzioni di ripristino tra cui appunto la funzione ripristino all’avvio del sistema operativo.

ripristino all'avvio

Clicca pure su tale opzione ed inizierà un controllo del sistema per rilevare i problemi e tentare di risolverli.

L’operazione potrà durare pochi minuti oppure diverso tempo.

ripristino all'avvio

Al termine, se tutto è andato liscio, asseconda il riavvio del computer ed il O.S. tornerà in bella mostra.

In caso contrario dovrai agire in maniera più drastica. Da notare che quest’opzione non ripristina file personali, che quindi dovrai garantire tramite un backup dedicato.

Nella prossima lezione terminerò la trattazione del ripristino.

Ora un forte saluto e Stay Tuned… Till death do us part! Ciao Goodlier.
Carlo

Foto di:

Screenshot realizzati da TheGoodly

P.S.= Buona formazione e condivisione Goodlier.

Puoi scegliere di seguire il percorso anche su:

Print Friendly, PDF & Email