GUIDA AL COMPUTER – LEZIONE 62 DI ∞

IL SISTEMA OPERATIVO:
IL DESKTOP Parte 4


Bentornato/a Goodlier.

Hai conosciuto la “signora barra”, ora interagiamo con essa.

La personalizzazione delle barre

Come detto in precedenza, hai la possibilità di cambiare la struttura delle barre del tuo computer. Alcune azioni di personalizzazioni le ho già evidenziate.

A mio avviso la barra che sarà più utile personalizzare è principalmente quella delle applicazioni.

Cliccando col pulsante destro del mouse si genererà un menù con il quale potrai alterare la struttura. Innanzi tutto c’è l’opzione “Blocca la barra delle applicazioni” nella quale potrai apporre un segno di spunta o meno.

blocca barra applicazioni
Se la blocchi non potrai spostare la barra delle applicazioni ai lati del desktop.

L’opzione “Proprietà” ti fornisce le caratteristiche della barra delle applicazioni e del menù start che ti permetterà di cambiare alcune impostazioni. Infatti troverai l’opzione “Blocca”, appena descritta, “Nascondi automaticamente” e “Usa icone piccole”.

proprietà barra applicazioni
L’opzione nascondi, pone fuori dalla vista la barra se il mouse non vi è posizionato sopra per aumentare lo spazio visivo del desktop. L’opzione di rimpicciolimento delle icone, ti permette di ridurre le dimensioni delle icone della barra. Una bella chicca per dimensionare le icone del desktop rapidamente.

Chiudi o parcheggia tutte le finestre aperte con il pulsante “Mostra desktop”.
Premi il tasto “CTRL” e contemporaneamente agisci sulla rotellina del mouse…..
Allora, che dici?…. Simpatico no?

La stessa operazione, ripetuta dopo aver avviato un programma, produce un incremento o decremento di zoom della visualizzazione della finestra aperta in quel momento.

Potrai decidere la posizione della barra e se “combinare” o meno le icone della stessa. Questo significa che puoi diminuire lo spazio di visualizzazione delle icone, riducendole alla semplice icona grafica o con l’aggiunta del nome del programma accanto all’icona stessa. Lascerei l’opzione “combinare” (raggruppare le icone) sempre.

Nella sezione “Menù start” trovi un’opzione riferita alla pressione del pulsante di accensione del cabinet del PC. Dalla lista puoi scegliere il tipo di azione riferita alla pressione dello stesso e lascerei selezionato “Arresta il sistema”.

Azionare per un istante tale pulsante avvierà la procedura di spegnimento del tuo PC in modo automatico, senza eseguire manualmente la procedura.

proprietà menù start

Il pulsante “Personalizza” ti permette di personalizzare l’aspetto ed il comportamento di collegamenti, icone e menù. Dalla lista che si presenta puoi sbizzarrirti nello smanettamento. Non preoccuparti non puoi far danni da questo menù. Altre opzioni le tralascerei per il momento.

Gestione finestre

Quando avvii più programmi contemporaneamente, noterai che le finestre relative non si evidenziano contemporaneamente, ma l’ultima coprirà sempre le finestre precedenti. Puoi evidenziarle di nuovo singolarmente, cliccando sull’icona del programma che troverai presente nella barra delle applicazioni.

Tuttavia hai la possibilità di vederle visionate in maniera limitata, quindi non massimizzata a pieno schermo, utilizzando il menù che si genera cliccando col pulsante destro del mouse in una zona vuota della barra.

menù barra applicazioni

Potrai visionarle tutte sovrapposte (ma non vedrai granché) con l’opzione “Sovrapponi le finestre”…

finestre sovrapposte

… oppure posizionate una sopra l’altra selezionando “Mostra le finestre in pila”…

finestre in pila

…o infine affiancate selezionando l’opzione “Mostra le finestre affiancate”.

finestre affiancate

Ogni programma presenta nella propria finestra in alto a destra dei pulsanti che permettono:

  • Il parcheggio della finestra/programma nella barra delle applicazioni cliccando sul pulsante “Riduci ad icona” “_
  • La riduzione delle dimensioni della finestra cliccando sul pulsante “Ripristina giù” presente accanto a riduci ad icona
  • La chiusura rapida dello stesso se clicchi sulla “X
 Dopo aver eseguito l’azione “Ripristina giù” quest’ultimo cambierà nome in “Ingrandisci” per massimizzare di nuovo la finestra a pieno schermo.

pulsanti chiusura parcheggio

Sempre nella zona alta della finestra i programmi presentano dei pulsanti ed icone in numero più o meno grande. Saranno diversi tra i vari programmi anche se in gran parte ricalcheranno le medesime funzioni come standard di posizioni ed azioni.

In alto trovi la barra dei menù con la quale potrai interagire con il programma e realizzare funzioni più o meno articolate. Di sotto trovi la barra degli strumenti con un gran numero di icone che eseguono operazioni anch’esse più o meno complesse nell’utilizzo del programma stesso.

Non entreremo ora nel dettaglio delle funzionalità, ma solo per renderti cosciente della loro esistenza.

pulsanti word

Il cestino

Se hai un foglio e non ti serve lo stracci e lo getti in un cestino fisico. Come si fa ad eliminare un file (dei bit) che non ti serve più? Lo cestini nello stesso modo ma virtualmente. In altri termini una volta scelto il file da eliminare lo selezioni e tramite il tasto “Canc” o tramite l’opzione “Elimina” del menù pulsante destro del mouse lo indirizzi nel cestino.


Il cestino altro non è che una porzione più o meno grande del sistema operativo e quindi disco rigido. Quando si elimina un file è come se si trasferisse il file in questa porzione. Cliccando rapidamente per due volte sopra la sua icona, si apre il programma di gestione del cestino.

Una volta al suo interno i file presenti sono inutilizzabili, ma solo visionabili. In caso di cancellazione involontaria o errata puoi ripristinare uno o più file nella posizione originaria. Sarà sufficiente cliccare sul file col pulsante destro e selezionare l’opzione “Ripristina”.

ripristino file

Saltuariamente è conveniente svuotare il cestino per liberare spazio occupato impropriamente da file scorie nel tuo sistema operativo ed evitare di saturare lo spazio riservato al cestino da O.S.

Riguardo lo spazio c’è da dire che appena il sistema operativo è installato determina una porzione di spazio in GB in percentuale sul totale della partizione creata per il sistema operativo stesso.

Capisci bene che lo spazio dedicato al cestino può assumere valori spropositati visto che normalmente le partizioni per Windows sono di decine o peggio ancora centinaia di GB. Sarebbe spazio sprecato.

Cosa fare allora?

Clicca col pulsante destro sull’icona del cestino e scegli l’opzione “Proprietà”.

proprietà cestino

Nella schermata che si presenta noterai le partizioni presenti sul tuo PC e sotto, per ogni partizione, il valore in MB che il sistema dedica al cestino.

proprietà cestino

Personalmente fisso questo valore molto basso, diciamo 100 MB per ogni partizione, proprio per non privare di risorse il sistema.

Questo significa che, nel mio caso, posso cestinare file per un massimo di 100 MB oltre il quale il cestino risulterà pieno e non accetterà altri file, ma li eliminerà definitivamente, in automatico, togliendoli in visione dal disco rigido.

Se vuoi evitare che si verifichi questa ultima situazione saltuariamente clicca sull’icona del cestino col pulsante destro, seleziona l’opzione “Svuota cestino” e conferma alla richiesta di eliminazione.

rimozione file
Esiste un metodo più rapido della cancellazione via cestino. Nelle proprietà del cestino (vedi figura relativa) puoi impostare l’opzione “Non spostare i file nel Cestino. Rimuovi i file immediatamente”.

L’azione del tasto “Canc” o l’opzione “Elimina” del menù del mouse cancelleranno definitivamente il file senza passare per il cestino.
A prescindere da questa impostazione se, dopo aver selezionato il file, premi contemporaneamente i tasti “Shift” + ”Canc” eliminerai il file senza passare per il cestino.

Sempre nella zona delle proprietà fintanto che è presente il segno di spunta su “Visualizza conferma eliminazione” ad ogni cancellazione il sistema ti chiederà conferma per evitare cancellazioni involontarie. Togli questo segno per ottimizzare l’uso del PC ma attenzione quando vuoi cancellare, OK?

Per terminare ricordati che ogni variazione che esegui nelle impostazioni necessita una conferma cliccando sul tasto “OK” o “Applica”. Chiudendo le finestre cliccando sul pulsante “Annulla” o sulla “X” porterà a non acquisire il parametro impostato. Questo è valido sempre.

Ora un forte saluto e Stay Tuned… Till death do us part! Ciao Goodlier.
Carlo
Foto di:
Screenshot realizzati da TheGoodly.com

Print Friendly, PDF & Email