GUIDA AL COMPUTER – LEZIONE 47 DI ∞

IL 1° AVVIO – IL B.I.O.S. Parte 7
 
B.I.O.S. con interfaccia grafica

Dobrodošli nazad Goodlier. Sei a buon punto nelle impostazioni di questo B.I.O.S. ad interfaccia grafica.

SEZIONE MONITOR

Bios Sezione Monitor

Passiamo ora alla descrizione della sezione “Monitor” nella quale potrai evidenziare le temperature del PC, lo stato di alimentazione e cambiare alcune impostazioni delle ventole dissipatrici.

La funzione “CPU Temperature” permette di visualizzare oppure ignorare (nascondere) il valore di temperatura del processore. Medesimo discorso è riferibile alla funzione “MB Temperature”.


Bios Sezione Monitor

La funzione “CPU Fan Speed” visualizza la velocità del dissipatore del processore. Se presente una ventola ausiliaria troverai evidenziata la sua velocità grazie alla funzione “Chassis Fan Speed”.

La funzione “CPU Fan Profile” di permette di impostare la velocità di rotazione del dissipatore del processore in base alla temperatura dello stesso. 

Essa incrementerà nel momento in cui raggiunge il valore di temperatura massima che imposterai e rallenterà al raggiungimento del valore di temperatura minima che selezionerai.


Le funzioni relative alla tensione di alimentazione visualizzeranno, se abilitate, il valore di alimentazione fornita alla MB.


SEZIONE BOOT


Bios Sezione Boot

Nella sezione “Boot” ciò che potrebbe interessarti è l’impostazione della schermata di interfaccia del B.I.O.S.

La funzione “Setup Mode” permette di avviare il B.I.O.S. accedendo direttamente all’interfaccia avanzata (Advanced Mode), quella in cui stai navigando in questo momento o l’interfaccia iniziale (EZ Mode) che hai visto all’accesso di questo B.I.O.S.


Bios Sezione Boot

La funzione “Boot Option Priorities” definisce la priorità dei dispositivi di avvio del computer. Puoi disabilitare o abilitare le opzioni di avvio.
Naturalmente deve essere abilitata selezionando il dispositivo di avvio dov’è installato il sistema operativo od un qualunque sistema avviabile.

Ciò è da relazionare non specificamente al sistema operativo, ma proprio al computer. Mi spiego meglio. La norma vuole che, per l’utente, il PC si avvii caricando il sistema operativo nella R.A.M. al termine del quale si possono utilizzare i programmi per i propri scopi.

Tecnicamente il PC può avviarsi e funzionare anche in altri modi. Esistono dei sistemi operativi che sono memorizzati e lavorano da supporto ottico (CD/DVD). Si chiamano Live CD.

Se avvii il tuo PC inserendo tali dischi il computer caricherà il programma (non lo installerà) presente sul supporto. Al termine del caricamento potrai utilizzare il PC come se avessi installato il tuo sistema operativo. Questa opzione fornisce vantaggi e svantaggi.

Il principale vantaggio è che riuscirai ad avviare un PC bloccato se ad esempio presenta il sistema operativo danneggiato, corrotto o contaminato da virus. Quindi potrai eseguire una diagnosi ed eventualmente ripristinare il tuo O.S.

Uno svantaggio è che la velocità di azione dello stesso sarà inferiore al caso standard in quanto il PC lavora con un sistema memorizzato su un supporto ottico e non installato nel disco rigido.

Questa delucidazione era d’obbligo per spiegarti al meglio quale potrebbe essere il motivo di non impostare il disco rigido, ove presente il O.S., come dispositivo principale di avvio del PC.

Personalmente, se il menù di avvio lo consente, imposto questo ordine di avvio dei dispositivi:

  1. Dispositivo U.S.B.
  2. Unità ottica
  3. Disco rigido

Il B.I.O.S., dopo aver eseguito le sue funzioni primarie, individua eventuali dispositivi USB collegati al PC. Se presenti controlla la presenza di un sistema avviabile e procede al suo caricamento, altrimenti prosegue col secondo dispositivo che in questo caso è l’unità ottica.

Stesso discorso appena definito. In caso di presenza di un disco avviabile, il B.I.O.S. carica il programma presente altrimenti prosegue col disco rigido.

In quest’ultimo caso il sistema operativo installato verrà caricato in R.A.M. a meno che nel tuo PC tu abbia montato 2 dischi rigidi e nel menù di avvio hai selezionato quello in cui non è installato il O.S.

Sarà sufficiente impostare l’HD al cui interno è installato il sistema operativo come 3° dispositivo ed il sistema operativo si avvierà.

Nota a margine:


Bios Sezione Boot

Se nel tuo PC hai installato 2 dischi rigidi e/o 2 unità ottiche devi anche impostare la priorità tra di essi.

In questo B.I.O.S. puoi eseguire questa impostazione aprendo i sottomenù “Hard Drive BBS Priorities” per i dischi rigidi e “CD/DVD Drive BBS Priorities” per le unità ottiche.
Scegli a quale tra i 2 HD dai la priorità e quale tra le 2 unità ottiche è prioritaria.


La lista dei dispositivi montati nel tuo PC la trovi evidenziata nella zona individuata con la scritta “Boot Override”. Cliccando sulla freccia alla sinistra del nome ti permetterà di avviare il PC da tale dispositivo.

Ora un forte saluto e Stay Tuned…. Till death do us part! Bok
Carlo
Foto di:
Screenshoot di un PC con B.I.O.S. di proprietà di ASUSTeK

Print Friendly, PDF & Email