GUIDA AL COMPUTER – LEZIONE 26 DI ∞

LO SCANNER – Parte 1

 

Tekrar hoş geldiniz Goodlier


Mi scandisci….


S come Sono un Goodlier
C come Ci sentiamo Goodlier
A come Ancora non siamo tanti noi Goodlier
N come Non si può non essere Goodlier
N come Non hai scampo se non diventi un Goodlier
E come E allora che aspetti a diventare Goodlier
R come Ricomincio da capo se non diventi Gooldier


Ma no no, non intendevo così, ma con lo Scanner.
Ehèeee!?!


Cos’è ‘sto scanner?


Question


E’ un dispositivo elettronico e meccanico che permette di importare dei “dati” presenti su un supporto, nella maggior parte dei casi carta o cartoncino.


Tecnicamente questa procedura avviene tramite un convertitore-sensore che scorrendo sul supporto, anche se non direttamente a contatto, con una determinata velocità trasforma quello che vede/legge in un dato informatico, in un certo numero di pixel; maggiore sarà la quantità di pixel migliore sarà la qualità e/o la grandezza del supporto acquisito.


Al termine della procedura potrai evidenziare il risultato (l’interpretazione) sul tuo monitor o eseguire direttamente delle operazioni.
Una volta che avrai ottenuto l’informatizzazione del supporto potrai farne quel che vuoi, come archiviarlo semplicemente, editarlo con programmi dedicati o inviarlo ecc.


Come si presenta?


Scanner


Se è un dispositivo a sé, unico, di norma si presenta come una scatola lunga, larga e bassa, le cui dimensioni sono di poco superiori ad un foglio formato A4 o la versione più grande con formato A3. Questo a seconda dell’uso che dovrai farne.


E’ costituito da una struttura con coperchio/copertura che copre un vetro sul quale appoggerai il tuo supporto da digitalizzare. Subito dietro il vetro scorre, lungo delle guide, il modulo sensore motorizzato.


All’interno di questo modulo c’è l’insieme dei circuiti in grado di acquisire la rappresentazione presente sul supporto cartaceo e trasformarla in pixel/bit.


L’operazione di acquisizione avviene tramite una proiezione di un fascio luminoso lungo tutto il vetro (supporto) o la porzione da digitalizzare. A seconda dell’intensità di luce che torna al sensore, per ogni sezione, si avrà l’interpretazione di ciò che è rappresentato sulla carta.


Se il coperchio/copertura non rimane abbassato durante tutta la fase di digitalizzazione il risultato non sarà ottimale e nella peggiore delle ipotesi risulterà compromesso, rendendo necessaria la ripetizione della procedura.


Alternativa a questa struttura la conosci in quanto è stata menzionata marginalmente durante la lezione sulle stampanti. Infatti se possiedi o acquisterai una stampante multifunzione essa ha la possibilità di eseguire la digitalizzazione dei supporti posizionati sulla superficie del vetro. La procedura di acquisizione sarà la medesima.


Sulla struttura degli scanner potrai trovare una serie di pulsanti che ti permetteranno di accedere a funzioni rapide di digitalizzazione.


Ti cito anche l’esistenza di un praticissimo e comodissimo scanner portatile a mano. Se frequenti locali come biblioteche ed hai la necessità di acquisire per varie ragioni immagini e/o testi questo fa il caso tuo. E’ un’asta della grandezza circa di un foglio A4. Facendo scorrere questo dispositivo lungo il foglio o la superficie da digitalizzare (la tua mano, il tuo naso, il tuo viso, il…A bocca aperta), esso ti consentirà di memorizzare i dati su di una memoria interna, dopodiché collegandolo al PC potrai trasferirli sull’Hard Disk. Se sei stato/a “bravo/a” la digitalizzazione avrà un risultato soddisfacente.


Infine un altro dispositivo di acquisizione diffusissimo come il lettore di codici; in pratica quello che si usa nei negozi e/o supermercati, ecc. Può avere diverse forme: a penna, a schermo, ad impugnatura tipo pistola, uno smartphone, ecc.


Il loro scopo è acquisire dei codici che possono essere di varia natura come codici a barre su un qualsiasi oggetto o codici particolari denominati QR Code.


Codice a barreBar codeThe Goodly QR Code

Codici a barre e QR Code.


I codici a barre classici sono appunto delle barre verticali di vario spessore e numero e vengono utilizzati per ottenere informazioni su di un oggetto come prezzo, caratteristiche, ecc.


I codici QR sono rappresentati da una piccola figura di forma quadrata riportanti dei quadratini bianchi e neri. Essi offrono invece informazioni straordinarie e molto complesse. Come per i codici a barre necessitano di un lettore che nello specifico è rappresentato da un programma che li decodifichi.


Dalla decodifica si evidenziano diverse tipologie di informazioni. I programmi di decodifica di questi codici sono installabili su cellulari e/o smartphone dotati di fotocamera. Inquadrando il codice con la stessa, il programma interno restituirà le informazioni inserite da colui che ha generato il codice.


Le info possono essere indirizzi di siti internet, testi, numeri di telefono, bigliettini da visita, sms, foto e dati multimediali.


Ad esempio il QR code riportato sopra, se inquadrato con la fotocamera di un cellulare, rimanda al sito www.Thegoodly.com in quanto in fase di creazione dello stesso ho deciso di inserire questo tipo di informazione.
Utilissimo che dici?


Se vuoi crearne uno personale o saperne di più dal sito http://uqr.me/ né puoi realizzare uno gratuitamente. Navigando puoi trovare altri siti che ti consentono la realizzazione di codici QR, ma ti cito questo perché lo conosco e l’ho utilizzato personalmente.


Quale termine usare?


La procedura di digitalizzazione può essere etichettata con diverse terminologie. Avrai sentito citare parole come Scansionare, Scannerizzare o Scandire.


Quella che personalmente uso di più è scannerizzare. Tutto sommato credo sia il termine più brutto, ma ritengo che richiamando il termine inglese di scanner, rimandi immediatamente all’azione senza aggiungere altre parole.


Ora un saluto Goodlier STAY TUNED ed alla prossima. Merhaba.
Carlo 

Foto di: 

Cos’è ‘sto scanner? – digitalart http://www.freedigitalphotos.net/images/Ideas_and_Decision_M_g409-3d_Character_With_Question_Mark_p36921.html
Come si presenta – Adrian Pingstone http://it.wikipedia.org/wiki/File:Scanner.view.750pix.jpg
Codici a barre – Nuttakit http://www.freedigitalphotos.net/images/Retail_and_Sales_g195-Front_Green_Paper_Bag_p26097.html digitalart http://www.freedigitalphotos.net/images/Retail_and_Sales_g195-Bar_Code_p36838.html
QR Code – TheGoodly http://www.thegoodly.com

Print Friendly, PDF & Email