GUIDA AL COMPUTER – SINTESI LEZIONI 11-20

Bentornato Goodlier.
Dopo la seconda decade di lezioni eccoci di nuovo a fare un sunto su queste ultime.


Questa serie è partita con la scheda grafica.


Scheda grafica


Senza di essa o se non dovesse funzionare correttamente non saresti in grado di vedere cosa sta eseguendo il computer.
E’ l’interfaccia che permette di trasformare graficamente le operazioni eseguite dallo stesso.


I computer possono avere una scheda grafica integrata nella scheda madre, con prestazioni abbastanza ridotte e che tra l’altro privano di risorse la R.A.M. in dotazione al computer.


La soluzione ottimale è quindi avere una scheda dedicata le cui prestazioni variano in base alla fascia di costo e la quale avrà propri processore e memoria che lavorano indipendentemente dalla C.P.U., ma sotto la sua gestione.


Ecco quindi le schede A.G.P. e poi le ultime P.C.I. Express straordinariamente più performanti e tra l’atro a prezzi accessibilissimi.


Ricorda una cosa molto importante. Senza i driver che permettano al processore di “pilotare” la scheda non potrai mai ottenere prestazioni decenti dalla stessa. Il computer si accenderà ma la visualizzazione sul monitor sarà a bassa risoluzione con prestazioni degradate.


Pappa e ciccia con questa scheda c’è poi la scheda audio.


Scheda audio


Che senso ha vedere ciò che combina il processore ma non poter ascoltare?
Essa infatti elabora i segnali audio e li trasforma in suoni udibili dal nostro orecchio.


Anche qui puoi avere soluzioni integrate alla scheda madre oppure dedicate. Diciamo subito che dal punto di vista delle prestazioni una scheda audio integrata succhia meno risorse di sua cugina scheda grafica. Ma questo è intrinseco nella tipologia del parametro.


Un parametro grafico è più pesante (grande) di uno audio. Passami il confronto è come spingere una bicicletta o una macchina, le risorse in termini di potenza in gioco sono diverse.


Sulla stessa potrai trovare diversi spinotti, alcuni sono ingressi altri sono uscite da collegare a varie utenze.
Anche per le schede audio, come tutte le periferiche comunque, sono necessari i driver per far si che il processore possa elaborare i suoni.


Una periferica opzionale sui computer è la scheda Firewire.


Scheda FireWire


E’ una scheda a cui normalmente viene collegata una periferica multimediale, tipo telecamera, attraverso la quale sarà possibile acquisire il parametro fornito dalla periferica stessa: video, audio o foto. Ricorda che tramite questa potrai elevarti a regista.


Ti sarà possibile infatti dopo aver trasferito, sul disco rigido del tuo computer, il file multimediale elaborarlo a tuo piacere tramite dei programmi dedicati ed ottenere dei filmati anche molto professionali.


Sulla scheda madre troverai anche un’interfaccia denominata Ethernet.


Spinotto Ethernet


Questa ti permetterà di collegare il computer ad un modem/router o ad un dispositivo denominato hub per collegarlo ad una rete di computer.


In alternativa potrai dotare il tuo computer di una scheda ethernet dedicata.
In sintesi tramite la porta ethernet il tuo computer potrà dialogare col mondo esterno.


In seguito abbiamo trattato un elemento critico e fondamentale per l’efficienza del processore: la ventola.


Ventole


La temperatura è il tallone d’Achille di ogni processore. Infatti se non opportunamente raffreddato esso collasserà bruciandosi. Normalmente il raffreddamento avviene ad aria tramite l’uso di una o più ventole.
Ricorda di pulirle saltuariamente perché l’accumulo di polvere le rallenta fino addirittura a fermarle. 


Fortunatamente i computer più recenti sono dotati di un sistema reattivo quando s’innalza troppo la temperatura andando in blocco spegnendosi. Laddove il tuo computer non avesse tale opportunità puoi cercare in rete dei programmi, anche gratuiti, che monitorizzino la temperatura dei componenti interni fornendoti un avviso al superamento di un valore soglia.


Nell’utilizzare il computer non puoi proprio farne a meno. Ops! Errato. Potrai tra qualche anno farne a meno. Sto parlando del puntatore, il mouse.


Mouse


Un comando rapido efficace, versatile, maneggevole ed oggi anche bello a vedersi. Stravaganti ma ancora utili al governo rapidissimo del PC.
Li trovi cablati o senza fili. Ormai comunque tutti con interfaccia U.S.B., anche se potrai trovarne ancora con i vecchi cavetti denominati PS/2.


Quelli cablati, scomodi se vuoi ma, senza praticamente controindicazioni se non il cavo stesso. I wireless comodissimi, ma con il piccolo problema dovuto alla presenza delle batterie e se rimani sprovvisto, ahimè, dovrai comandare il computer con la sola tastiera.


Keyboard


Deriva dalle macchine per scrivere e quindi permette di scrivere sul tuo computer dei dati che poi visualizzerai sotto forma di numeri, lettere, caratteri, simboli, ecc.


Tramite altri tasti potrai eseguire azioni più o meno complesse avviando l’esecuzione di programmi o agendo sul computer stesso spegnendolo, accendendolo o per determinare il suo standby. Anche essa ormai si presenta nelle versioni cablate (U.S.B.) o senza fili con batterie.


Se vuoi diciamo che, al contrario del mouse, non scomparirà totalmente; anche se non t’interfaccerai con la sua rappresentazione reale e fisica interagirai col tuo dispositivo desktop o portatile tramite una sua rappresentazione virtuale su schermo. Per cui lunga vita per la tastiera.


Poi cosa abbiamo studiato?

Il monitor


Multi monitor

Su questo possiamo avere una certezza. Non sparirà mai.
Almeno fin quando la nostra concezione visiva corrisponderà ai canoni attuali. Diciamo che finché qualche scienziato non troverà il modo di farci vedere con la mente allora avremo in mezzo questo dispositivo.


Che dici ci stanno già lavorando? Occhiolino
Per il momento stiamo tranquilli i monitor rappresentano il bello del computer e dei dispositivi in genere. Oggi si trovano solo a schermi piatti con tecnologia al plasma, LCD o i più costosi a LED.

A te la scelta. Ce n’è per tutti gusti, dimensioni e tasche. Fai solo attenzione ad adattarlo alle tue necessità ed alla tua macchina, sempre per ottimizzare costi e risorse.

Su di esso potrai visualizzare le operazioni compiute dal computer e dato che ora un PC ti permette anche di vedere la TV, in streaming o via etere, potrai accomodarti ad apprezzare la tua console multimediale in salotto, sul letto, in giardino, su di un prato o su….. che spettacolo!

Infine abbiamo descritto ciò che a mio avviso rende vivo un dispositivo informatico: il modem/router.


Modem/Router

Ora dato che reputo internet la più grande invenzione tecnologica comunicativa, ancor più del telefono o del televisore, è naturale che il mezzo che permette di percorrere tale flusso sia il prediletto.

Sappiamo quindi che se vogliamo navigare abbiamo bisogno di un dispositivo che ce lo permetta. Esistono diverse possibilità a riguardo ma i più utilizzati sono i modem/router cablati, wireless e le chiavette internet.

I primi sono collegati alla presa del telefono al muro per acquisire la linea ADSL ed infine al computer tramite cavo ethernet per permetter a quest’ultimo la via d’accesso alla rete.

I dispositivi wireless possono sfruttare sempre questa possibilità ma hanno anche il vantaggio di poter collegare un PC, o altro dispositivo mobile dotato della stessa tecnologia, ad internet trasferendo il collegamento via etere.

Le chiavette invece devono essere collegate ad una porta U.S.B. del computer e navigare su internet sfruttando le reti dei cellulari.

Sintetizziamo il discorso sicurezza alla catena più debole dei 3. Ricordati di curare la crittografia della trasmissione wireless, per limitare la possibilità che qualche malintenzionato delinquente possa sfruttare la tua rete senza fili e commettere illeciti a tua “insaputa”.


Ora studia e STAY TUNED. A presto GOODLIER ciao. 

Carlo 
Foto di:
La scheda grafica – photo © 2008 VIA Gallery more info (via:Wylio)
http://www.flickr.com/people/15932083@N05
La scheda audio photo © 2006 Reg Mckenna more info (via: Wylio)
http://www.flickr.com/people/whiskymac/
La scheda FireWire – photo © 2008 Tom Lianza more info (via: Wylio)
http://www.flickr.com/people/lianza/
Il cavo Ethernet? – photo © 2009 Justin more info (via: Wylio)
http://www.flickr.com/people/jmarty/
Le ventole – By cappie2000 (Self-made, rendered with Lightwave 3D) [Public domain], via Wikimedia Commons
http://commons.wikimedia.org/wiki/File:80mm_fan.jpg
Il mouse – Dan
http://www.freedigitalphotos.net/images/view_photog.php?photogid=587
La tastiera – Dan
http://www.freedigitalphotos.net/images/view_photog.php?photogid=587
Il monitor Salvatore Vuono http://www.freedigitalphotos.net/images/view_photog.php?photogid=659
Il Modem e/o Router – Ynhockey
http://commons.wikimedia.org/wiki/User:Ynhockey

Print Friendly, PDF & Email